Nell'attuale era della corona, fare affari online è la nuova norma. Ecco perché le persone nel mondo della vendita al dettaglio e all'ingrosso affilano i loro coltelli per trovare e legare potenziali clienti e clienti. Tutto deve essere giusto. Perché niente è più facile per i consumatori critici e gli acquirenti guardare un po' oltre. Soprattutto in ambito B2C, la User Experience (UX) e la Customer Experience (CX) sono di vitale importanza nell'attuale competizione. L'esperienza del cliente basata sui dati fa la differenza.

UX - l'esperienza dell'utente - riguarda principalmente l'efficienza e la facilità d'uso del tuo sito Web e la qualità dei tuoi prodotti e dei servizi di ordinazione, pagamento e distribuzione. Fornendo opzioni di navigazione chiare e supportando ogni azione in modo logico, hai vinto un mondo. I clienti che conoscono bene il tuo sito e che sono soddisfatti della qualità e del servizio che offri sono felici di tornare.

L'esperienza del cliente basata sui dati colora il futuro di Ecommerce

Al contrario, la CX – l'esperienza del cliente – è più ampia e complicata. Perché l'ottimizzazione della Customer Experience è finalizzata a sintonizzare ogni contatto con il cliente con l'esperienza e le aspettative di quel cliente. Meglio ancora, se l'ottimizzazione della CX si concentra sul superamento di tali aspettative. Ma poi devi conoscere il cliente fino in fondo. Ciò può essere ottenuto solo raccogliendo, combinando e analizzando costantemente i dati dei clienti e collegando ad essi strumenti di marketing intelligenti. La Customer Experience basata sui dati è il futuro. In effetti: l'esperienza del cliente basata sui dati è l'unico modo per farlo Ecommerceper sopravvivere al campo di battaglia. CX è in ogni grafico dei più importanti Trend Ecommerce.

Un'esperienza cliente soddisfacente inizia con UX. Ma un'esperienza cliente definitiva e personalizzata inizia con un'esperienza cliente basata sui dati. L'esperienza del cliente finale si estende notevolmente oltre il tuo negozio online o piattaforma. Nel commercio multicanale di oggi, ogni contatto deve essere rilevante e positivo. Tutto conta: mobile, la tua performance sui social media, la tua presentazione sui mercati nazionali e internazionali, l'interazione in officina. Online e offline, i tuoi clienti vogliono sperimentare che tu conosci i loro desideri e preferenze. Anche meglio, per così dire, di lui o lei. Ecco perché l'esperienza del cliente basata sui dati è così urgente.

Servi i tuoi clienti con una storia personalizzata

Il principio è semplice. Diamo un'occhiata al proverbiale macellaio all'angolo che accoglie una cliente abituale e fedele, la signora Nelissen. Ha subito pronta la sua storia personale: "Buongiorno, signora Nelissen, come sta suo marito?" La risposta può essere indovinata e il macellaio gioca la sua briscola. "Allora ho un'offerta per te che rallegrerà tuo marito e non ti darà quasi nulla di cui preoccuparti." La signora Nelissen è soddisfatta dell'attenzione. L'offerta, un variegato pacchetto barbecue con insalate già pronte, corrisponde esattamente al suo umore. Il signor Nelissen sarà presto in grado di sbizzarrirsi. Per sicurezza, porta con sé un altro sacco di carbone e si lascia tentare da prodotti a base di carne di lusso. Cliente soddisfatto, macellaio soddisfatto.

In breve: in B2C Ecommerce tutti devono voler essere un 'macellaio dietro l'angolo'. Certo che fai le cose più grandi. Dopotutto, non il tuo quartiere locale, ma il mondo è fondamentalmente il tuo mercato di vendita. Ma nel servire i clienti potenziali ed esistenti, sono i piccoli segnali a fare la differenza, i dettagli. Questi sono i segni che capisci cosa vogliono i clienti e cosa li rende felici. Ma è possibile? Non vedi clienti online. Quindi sembra quasi impossibile costruire una relazione "reale" con questo. Niente è meno vero.

L'esperienza del cliente basata sui dati porta Ecommerce al livello successivo

Ovviamente puoi anche conoscere i tuoi clienti online fino in fondo. Non dalla vista, ma dal loro comportamento online. Puoi monitorare esattamente come cercano, cosa ordinano, quando abbandonano il "carrello" senza pagare, cosa gli piace o non piace, quali offerte sono ricettivi. Combinalo con i profili dei clienti, l'ordine, le date di pagamento e di consegna e le informazioni sul mercato esterno e avrai un quadro abbastanza completo. Con dati adeguati, preferibilmente riuniti e accessibili in a banca dati centrale , hai una base ampia e dinamica per servire i tuoi clienti in modo ottimale e personale. Con la Customer Experience basata sui dati porti Ecommerce al livello successivo. In questo modo servi un mercato che non conosce confini con la conoscenza del cliente del rivenditore locale.

Brainstorming sull'ottimizzazione e la centralizzazione dei flussi di dati? Fissa un appuntamento.