RIPIATTAFORMA DEL LIBRO BIANCO

Leggi il nostro whitepaper sulla ri-piattaforma Ecom perché…..

✔  stai cercando informazioni indipendenti sulla ri-piattaforma Ecommerce
✔  vuoi indagare se hai davvero bisogno di una nuova piattaforma Ecommerce
✔  vuoi testare tutte le belle storie dei fornitori della piattaforma Ecommerce e del negozio online
✔  stai cercando consigli e aiuto per fare la scelta giusta
✔  non vuoi commettere errori o spendere troppi soldi

Perché ri-piattaforma e come ci si avvicina?

Questo white paper ti spiega in cosa consiste la ripiattaforma in Ecommerce, perché è importante e in alcuni casi addirittura inevitabile e come puoi lavorare per un'operazione di successo. La ri-piattaforma è un progetto impegnativo che colpisce profondamente il tuo e-business. In tutti i suoi aspetti. Nei processi aziendali, nel potenziale di fatturato e nel modo in cui i tuoi clienti vivono il tuo marchio. È drastico e richiede un serio investimento in denaro, impegno e perseveranza. Detto questo, aggiungiamo questo: il re-platform offre l'opportunità di innovare davvero, di aumentare l'efficienza. Apri la strada a un'ulteriore crescita e getti le basi per un'infrastruttura Ecommerce a prova di futuro e successi sostenibili.

Contenuto di questo documento:
1. Ri-piattaforma: un passo logico nell'evoluzione di Ecommerce
– Non lasciare che la tecnologia ostacoli la crescita
- Migrare? Concentrati sui vantaggi
2. Perché rinnovare la piattaforma e quando?
– Argomenti urgenti per la ri-piattaforma
– Argomenti non urgenti, ma pertinenti
– Outsourcing = maggiore attenzione al marketing e alle vendite
3. Sapere cosa vuoi
4. Analisi dell'offerta e scelta del fornitore
– Open source, SaaS o Open SaaS
– Le migliori soluzioni
– Concentrarsi su funzionalità pertinenti e a prova di futuro
– Giusto la prima volta
5. Consulenza e supporto per la ri-piattaforma
– Deve adattarsi
– Consulenza indipendente

1. La ri-piattaforma è un passo logico nell'evoluzione di Ecom

Ecommerce ha iniziato una rivoluzione nel mondo della vendita al dettaglio e all'ingrosso, ma ora è in uno stato permanente di rapida evoluzione. Le tecnologie online stanno cambiando alla velocità della luce. Come imprenditore Ecommerce devi partecipare ai cambiamenti più importanti, che ti piaccia o no.
È una grande sfida. Come si distingue l'hype dalle tendenze, come si rimane informati sugli aggiornamenti rilevanti? Più complesso è il tuo sito, negozio o applicazione, maggiore è la sfida. Qualsiasi sito che si concentri su Ecommerce, all'ingrosso, di marca o al dettaglio, è complesso per definizione. Data la concorrenza, non puoi fare a meno di analizzare se la piattaforma su cui stai eseguendo fa ancora quello che vuoi che faccia. Dopotutto, molto è cambiato da quando hai iniziato. Alla velocità della luce.

La domanda chiave è: la mia attuale piattaforma soddisfa gli attuali elevati standard Ecommerce in termini di efficienza, funzionalità, connettività, sicurezza ed esperienza del cliente? Sette aziende su dieci non sono aggiornate! Non lasciare che la tecnologia ostacoli la crescita. È probabile che arriverai alla conclusione che le cose devono essere fatte in modo diverso. Che la tua attuale piattaforma non può gestire nuove funzioni o solo con difficoltà. Ciò non sorprende, perché negli anni pionieristici sul mercato esistevano solo piattaforme standard, che fornivano le funzioni di base. Di conseguenza, c'è la possibilità che la tecnologia inizi a ostacolare il successo e la crescita.

Migrare? Concentrati sui vantaggi
Spesso il solo pensiero di cambiare piattaforma fa paura. Perché la ri-piattaforma, ovvero la migrazione a una piattaforma Ecommerce specifica che soddisfa i requisiti ed è a prova di futuro, interessa tutto e tutti nella tua organizzazione. L'impatto del re-platforming non deve essere sottovalutato. Devi lasciar andare le routine e assicurarti che tutti nella tua organizzazione siano dietro gli obiettivi. Tuttavia, con il giusto approccio, la ri-piattaforma è fattibile.

2. Perché rinnovare la piattaforma e quando?

I motivi per migrare il tuo negozio online su una nuova piattaforma su misura possono essere diversi. Il motivo principale è che la tua infrastruttura esistente è obsoleta e non offre ciò che vorresti che offrisse. Inoltre, l'esternalizzazione della tecnologia e il costoso supporto IT associato rappresentano un motivo importante. Questo non dice nulla sullo slancio. Distinguiamo quindi tra ragioni "urgenti" e "rilevanti".

Argomenti urgenti per la ri-piattaforma:
Se vuoi stare al passo con la concorrenza, hai bisogno di una piattaforma aggiornata. Con certi segnali non dovresti nemmeno esitare, non importa quanto possa sembrare drastica una migrazione. L'azione è necessaria se:
– la tecnologia ti delude troppo spesso e troppo inaspettatamente;
– il fatturato del tuo negozio online non cresce più o addirittura diminuisce;
– non riesci a tenere sotto controllo i protocolli di sicurezza e privacy in modo sufficientemente rapido e adeguato e corri il rischio di non rispettare pienamente la normativa AVG;
– i costi di manutenzione e gestione continuano a crescere;
– il tuo sito ha un tempo di caricamento troppo lungo e le funzioni di risposta dei clienti sono troppo lente;
– non è chiaro se la tua attuale piattaforma riceverà un supporto sufficiente a lungo termine sotto forma, tra l'altro, di aggiornamenti adeguati.

Altri argomenti non urgenti, ma rilevanti:
In uno o più dei punti precedenti, il ritardo è in realtà irresponsabile. Ci sono anche argomenti "più morbidi". Questi sono principalmente legati all'imprenditorialità, all'ambizione, al guardare avanti, all'aumento della competitività e alla generazione di più fatturato.
– Sei cresciuto dal tuo cappotto
Il tuo e-business sta andando ben oltre le aspettative e sei cresciuto più velocemente di quanto pensassi possibile. In effetti sei cresciuto fuori dal tuo cappotto e la tua infrastruttura cigola e scricchiola. Un motivo positivo per orientarsi su un interruttore, così da poter crescere ulteriormente. Ad esempio internazionale.
– Nuove funzionalità
Ecommerce ha superato la sua infanzia. Per fare affari in modo efficiente, affidabile, professionale e orientato al cliente, sono necessarie molte più funzionalità rispetto ai primi anni. Pensa alle opzioni di ricerca e selezione, ai consigli sui prodotti generali e specifici del cliente, ai contenuti personalizzati e così via. Se il divario tra le funzionalità che offri e quelle offerte dai tuoi concorrenti è troppo grande, perdi rapidamente terreno. La ri-piattaforma colma questa lacuna e rende il tuo e-business a prova di futuro.
– Problemi di relazione
Il tuo fornitore/fornitore di servizi IT e il tuo e-business sembrano separarsi. Obiettivi e soluzioni corrispondono sempre meno, le fatture non sono trasparenti, le persone cercano di spingerti in una certa direzione. La ri-piattaforma ti offre l'opportunità di entrare in una nuova relazione con i fornitori sostenibile sulla base delle tue attuali conoscenze.
– Strategia di integrazione / omnicanale
La tua piattaforma esistente soddisfa i requisiti tecnici di una strategia omnicanale? È possibile creare rapidamente le connessioni desiderate e richieste ed è possibile l'integrazione con la tecnologia delle piattaforme partner (fornitori, rivenditori, ecc.)? C'è solo una risposta al minimo dubbio: re-platform.
- Tabula rasa
Da quando hai iniziato, probabilmente hai adattato e sfruttato il tuo negozio online molte volte. Verrà il momento in cui il rack non sarà più disponibile e dovrai renderti conto che tutte queste modifiche e aggiunte non hanno giovato all'aspetto grafico e alla facilità d'uso del tuo sito. Quanto può essere bello ricominciare tutto da capo? Non più 'ristrutturazione' e 'ampliamento', ma costruzione completamente nuova, con spazio sufficiente per ampliare. In un ambiente che facilita il più possibile il percorso del cliente e ti consente di concentrarti sul marketing e sulle vendite anziché sulla tecnologia.

Outsourcing = maggiore attenzione al marketing e alle vendite:
La ri-piattaforma è l'occasione perfetta per passare dallo sviluppo e supporto IT "in-house" a "IT fuori dalla porta". Affidando la gestione e la manutenzione della tua piattaforma a un professionista, riduci la pressione sull'organizzazione interna, risparmi considerevolmente sui costi nel lungo periodo e rimani flessibile e agile. La sicurezza è organizzata meglio di quanto tu possa mai fare tu stesso, gli aggiornamenti vengono eseguiti automaticamente, puoi estendere le funzionalità esistenti e aggiungerne di nuove in qualsiasi momento. L'esternalizzazione dei processi operativi e infrastrutturali si traduce in una maggiore attenzione al marketing e alle vendite.

3. Sapere cosa vuoi

Ok, sei convinto. Stai per fare il passo. Ma come si inizia? Conosci meglio l'attività, i punti di forza e di debolezza dell'infrastruttura esistente. Mappalo. Scegliere una nuova piattaforma, con il nuovo fornitore/host/fornitore di servizi/partner (compilare lo spazio vuoto) che è indissolubilmente legato ad essa, è molto lavoro. Non lasciarti ingannare da niente. Tu sai cosa vuoi. Traducilo in dure richieste che poni sulla tua nuova piattaforma e partner.
– Analizza i punti di forza e di debolezza della tua attuale infrastruttura e i costi ad essa direttamente e soprattutto indirettamente correlati.
– Prepara un pacchetto dettagliato di requisiti, che descriva chiaramente i requisiti minimi (MVP) della tua nuova piattaforma Ecommerce. Assicurati che il tuo nuovo fornitore/fornitore lavori con la tecnologia più recente e che ci sia una tabella di marcia continua per ulteriori sviluppi.
– Chiarire quali funzionalità hanno uno stato "must", "dovrebbe avere" o "bello". Fornire "storie utente" ben scritte per registrare chiaramente come dovrebbero funzionare le funzionalità. E registra quali funzionalità rientrano nella fase "così com'è" e quali verranno fornite in aggiunta. Ciò ti consente di eseguire correttamente la consegna, perché nessuno vuole vedere un nuovo negozio online con meno funzionalità rispetto alla vecchia versione.
– Osserva da vicino i tuoi processi interni. Non chiederti in anticipo quale piattaforma si adatti in modo ottimale a questo, ma scegli la piattaforma che è al cento per cento in linea con la tua visione e ambizioni imprenditoriali e adatta i processi di conseguenza, se necessario. Questo di solito porta a interessanti guadagni di efficienza e risparmi sui costi.
– Vai a lungo termine. In altre parole: garantire una soluzione scalabile con certezze per ulteriore sviluppo, aggiornamenti, connettività, internazionalizzazione, servizio e supporto.

4. Analisi dell'offerta e selezione dei fornitori

Le piattaforme Ecommerce si sono sviluppate enormemente negli ultimi anni. La gamma è ampia, da soluzioni open source facili e veloci da applicare, come Adobe/Magento, a piattaforme basate su SaaS flessibili/modulari, come Shopify, Big Commerce e Salesforce, che puoi personalizzare e configurare. La scelta della piattaforma determinerà in gran parte la classe del tuo negozio online e la qualità dell'esperienza del cliente.

Open source o SaaS:
Il vantaggio delle piattaforme open source è che il software è spesso scaricabile gratuitamente. Lo svantaggio è che non hai alcun controllo sullo sviluppo e sulla stabilità. Anche se uno sviluppatore assunto sa cosa sta facendo, alla fine non sei tu stesso "responsabile". Il design del tuo negozio online è legato a framework esistenti, non sai se e quando saranno disponibili nuove funzionalità. Inoltre, non ci sono garanzie su aggiornamenti e manutenzioni in futuro. Non sai mai quando il tuo software non sarà più supportato dalla community. Devi risolvere tu stesso tutte le sfide tecniche. All'interno del settore Ecommerce (OPEN) le soluzioni SaaS stanno rapidamente guadagnando terreno. SaaS (Software-as-a-Service) si basa sulla licenza del software e sulla distribuzione su Internet. Lavori in un ambiente cloud "chiuso" accessibile tramite tutti i comuni browser Web, basato su protocolli di accesso. I vantaggi includono:
– SaaS viene eseguito in un ambiente di hosting specializzato (non sono necessari i propri server);
– il tuo fornitore è responsabile della sicurezza, delle prestazioni tecniche, della manutenzione, degli aggiornamenti e dello sviluppo;
– ricevi supporto professionale durante l'implementazione e l'avvio;
– spesso puoi dare al tuo sito l'aspetto desiderato;
– puoi scegliere una specifica composizione di funzionalità ed espanderla facilmente
– spesso hai un supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
– Non c'è limite di capacità.

Le migliori soluzioni di razza:
A seconda dei requisiti tecnici e funzionali, possono essere scelti i sistemi di piattaforma esistenti o le cosiddette soluzioni "best of breed". Vale a dire: la fusione personalizzata di diversi software/strumenti in un'unica piattaforma Ecommerce personalizzata.

Concentrati su funzionalità pertinenti e a prova di futuro:

Il criterio più importante per confrontare e valutare le piattaforme Ecommerce – ovviamente entro i limiti di budget – è: quali funzionalità sono rilevanti per il tuo e-business. Qui è importante: guarda cosa stanno facendo le aziende Ecommerce lungimiranti e come puoi farlo meglio e in modo più intelligente, e basarti sulla tua strategia a lungo termine. Visualizza le offerte in base alle domande di base che determinano il tuo successo attuale e futuro.
– Di quali funzionalità ho bisogno per supportare in modo ottimale la mia strategia omnicanale?
– Quale piattaforma offre le migliori opzioni per un approccio al cliente personalizzato e basato sui dati (contenuti dinamici, differenziazioni dei clienti e dei prezzi, consigli sui prodotti, ecc.)?
– L'enfasi dovrebbe essere sulle funzionalità B2C o B2B o forse su entrambe?
– In che misura voglio essere in grado di effettuare personalmente le regolazioni tecniche del front-end?
– La mia attività è transfrontaliera o ho in programma di internazionalizzarmi?
– La piattaforma fornisce la gestione delle informazioni sui prodotti (PIM) Strumenti?
– Come voglio impostare le mie procedure di ordinazione, distribuzione e pagamento?
– Voglio una personalizzazione su misura per la mia attività o posso utilizzare le funzionalità esistenti?
– E l'usabilità?
– Posso utilizzare i futuri sistemi di dati dei clienti?
– Posso collegare in modo semplice e veloce altri sistemi, come PIM, ERP e CRM?
– Quali piattaforme e fornitori si adattano bene alla mia cultura aziendale?
– Posso scalare in qualsiasi momento?

Subito
La risposta a queste domande determina il tuo primo orientamento. Ovviamente puoi aggiungere molte domande specifiche dell'azienda. Pensa ad aspetti come continuità, sicurezza, conformità, privacy, desideri specifici nel campo del marketing e delle vendite e così via. La scelta della piattaforma e del fornitore definitivo è fatta su misura sotto tutti gli aspetti e una questione di inventario e spuntare. Messaggio chiave: fallo bene la prima volta.

5. Consulenza e supporto per la ri-piattaforma

Come scegli alla fine la tua piattaforma/fornitore? Anche in questo caso vale quanto segue: quali requisiti imposti per le prestazioni del tuo sito, il supporto durante l'implementazione e il servizio e supporto una volta che il tuo sito è operativo? Che tempistica hai in mente? Come si organizza l'interruttore senza essere 'off-the-air' per un momento?
Almeno altrettanto importante: deve adattarsi. Collega la tua imprenditorialità e ambizioni Ecommerce a un sistema e a un partito per molto tempo, quindi deve adattarsi. Ci deve essere un clic tra le culture e gli esperti (IT), ci deve essere fiducia, la connettività con altre parti della tua infrastruttura IT deve essere massima. Per tornare alla prefazione che ha dato inizio a questo documento: la ri-piattaforma è un passaggio che influisce profondamente sulla tua organizzazione e sulle operazioni aziendali. È complicato, costoso e richiede tempo. L'impatto sulla tua attività e sull'esperienza del cliente è enorme. I fornitori che affermano che il lavoro è finito in pochissimo tempo puoi
meglio escluderlo subito. Non credere alle (troppo) belle storie!

Consulenza indipendente
In qualità di advisor indipendente, Ecommerce Result offre competenze e supporto concreto per un'ampia varietà di progetti di ri-piattaforma. Conosciamo il mercato e i fornitori, i sistemi, le loro funzionalità e prestazioni e le sfide attuali di Ecommerce. Sulla base di oltre vent'anni di esperienza, ti mostriamo cosa funziona per te e cosa no. Ti mostriamo la strada nella foresta delle piattaforme Ecommerce.

Forniamo supporto con, tra le altre cose:
– elaborare un programma di desideri e requisiti basato sulla tua attività esistente e sulla strategia futura;
– mappatura dei processi esistenti e delle opzioni di miglioramento;
– analizzare l'offerta che corrisponde alla tua strategia ed effettuare una preselezione;
– comporre soluzioni personalizzate 'best of-breed';
– termini e condizioni e negoziazione contrattuale con i fornitori;
– realizzare un piano d'azione e un'efficiente organizzazione del progetto;
– funzione di regia e cassa di risonanza in fase di realizzazione.

Chiamaci o inviaci un'e-mail per un incontro introduttivo senza impegno. Quindi elencheremo volentieri le possibilità e i costi di un processo di consulenza e/o gestione di ri-piattaforma per te, su misura per la tua azienda. Altrove sulle nostre pagine Ecommerce abbiamo una panoramica delle cose che facciamo. Ti mostriamo che la consulenza indipendente si ripaga sempre da sola!