Il governo controllerà in modo più rigoroso l'uso di recensioni false da parte di negozi e ristoranti online. Almeno, c'è un disegno di legge pronto per questo, presentato dal segretario di Stato Mona Keijzer per gli Affari economici e il clima. La legge prevista è già soprannominata legge di revisione. Per inciso, la proposta va oltre il fenomeno delle fake news. La legge mira a offrire ai consumatori online una maggiore trasparenza.

Di cosa stiamo parlando? Informazioni su recensioni, valutazioni e consigli dei clienti, riassunti sotto il termine recensioni. E queste recensioni giocano un ruolo innegabile Ecommerce† Possono creare o distruggere la reputazione. Secondo ricerca su piccola scala dal 2019, ai clienti soddisfatti piace scrivere recensioni e vengono consumati con entusiasmo dai potenziali clienti.

Resisti alla tentazione delle recensioni false

Sette acquirenti online su dieci indicano di essere guidati dalle recensioni. Questo è molto. E ancora più consumatori (otto su dieci) indicano di preferire prodotti con un gran numero di recensioni. Se è così, potrebbe essere quello il problema. Perché come resistere alla tentazione di acquistare e pubblicare recensioni false?

Non. Perché le recensioni false sono sempre dannose. Se non subito, a lungo termine. Mordicchiano la fiducia dei consumatori, quando vengono esposti, il danno reputazionale per il tuo negozio online o marchio è incalcolabile e danneggiano l'immagine di Ecommerce in generale. Eppure succede ancora su larga scala. Dietro c'è un'intera industria di falsi revisori ben organizzati che producono recensioni positive sul pagatore e negative sul concorrente.

Più recensioni, migliore sarà la tua classifica

Proprio come i consumatori amano le recensioni per determinare dove mangeranno, quale prodotto è affidabile o in quale negozio online possono lasciare i loro soldi in sicurezza, anche Google è un entusiasta. Gli algoritmi del motore di ricerca presuppongono nella loro innocenza che prodotti, servizi e siti Web con molte recensioni debbano essere rilevanti. Per questo motivo, un numero elevato di recensioni garantisce un posizionamento migliore. Un altro fattore che aumenta la tentazione di utilizzare recensioni false. E giustifica la domanda se gli algoritmi riconoscano anche le recensioni false. Questo è in parte il caso. Per quale parte non sappiamo.

Le recensioni false sono spesso riconoscibili. Se sono negativi e dannosi per il tuo negozio online o per il tuo marchio, devi solo sperare che anche i tuoi clienti li vedano. Perché fare qualcosa al riguardo non è così facile. E 'negativo' è consentito, dopo tutto, amiamo la nostra libertà di espressione. Ma non è consentito bruciare un'azienda basata su fabbricazioni. Se una recensione falsa degenera in diffamazione o calunnia, si può fare qualcosa, anche se la strada per una decisione del tribunale è lunga e complicata.

recensioni false? Piuttosto no

Ecco perché il segretario di Stato Mona Keijzer sta intervenendo. La sua "legge di revisione" è entrata di recente nella fase di consultazione, come viene così magnificamente chiamata. Poi tutti possono pensarci prima che la legge, preferibilmente in un contesto europeo per quanto riguarda Keijzer, prenda la sua forma definitiva. L'associazione dei consumatori si è già fatta sentire e si è schierata con Mona Keijzer. "Il disegno di legge offre alle autorità di regolamentazione più opzioni per imporre sanzioni contro pratiche commerciali sleali e inganni", ha detto un portavoce.

Wijnand Jongen, direttore di Thuiswinkel.org, è un po' più sfumato. Nei Paesi Bassi, molti negozi e piattaforme online si stanno già assumendo la responsabilità, afferma. Aggiunge lì da solo piattaforma dell'associazione di categoria Sono d'accordo sul fatto che la nuova normativa possa certamente contribuire alla trasparenza, ma che alla domanda su chi sia responsabile di una falsa revisione non sia stata ancora data una risposta uno-due-tre. Vorrebbe discuterne con il Segretario di Stato.

In sintesi, per quanto sia allettante usare recensioni false, lo è non fatto. La fiducia dei consumatori sta diminuendo e se cadi attraverso le crepe, il danno reputazionale è incalcolabile. Inoltre, è negativo per l'affidabilità del settore Ecommerce. Tuttavia, le recensioni dei clienti autentiche sono indispensabili in Ecommerce. Perché i clienti si ascoltano. In breve, non cedere alla tentazione di una recensione falsa, ma fai tesoro dei tuoi clienti che si prendono la briga di scrivere una recensione, positiva o negativa. E usa recensioni reali nel tuo marketing. Come puoi automatizzare quel processo? Siamo felici di consigliarti su efficace Sistemi di marketing Ecommerce.